Aero Club "Arturo Ferrarin"

Developed in conjunction with Ext-Joom.com - templates for Joomla

 

I corsi

Corso di Volo AG  

Il corso per il conseguimento della licenza di pilota privato PPL (A)

AEROCLUB DI THIENE “A.FERRARIN” I-ATO-0080 Corso Part FCL-PPL (A) pilota privato di velivolo

Generalità

Il corso per il conseguimento della licenza di pilota di aereo PPL(A) EASA consente di esercitare le funzioni di pilota in comando o copilota, senza essere remunerati, su aeromobili privati per cui si possiede l’abilitazione, impegnati in operazioni non commerciali; si articola secondo quanto previsto dalla normativa europea Part FCL EASA

Il corso per il conseguimento della licenza di pilota di aereo PPL(A) EASA consente di esercitare le funzioni di pilota in comando o copilota, senza essere remunerati, su aeromobili privati per cui si possiede l’abilitazione, impegnati in operazioni non commerciali; si articola secondo quanto previsto dalla normativa europea Part FCL EASA

Pre – Requisiti di ammissione

I piloti che richiedono l’ammissione al corso PPL (A) devono soddisfare ai seguenti requisiti: aver compiuto almeno 16 anni essere in possesso della idoneità medica di prima o di seconda classe conseguita presso l’istituto medico legale L’accesso all’esame finale per il conseguimento della licenza PPL (A) richiede inoltre di soddisfare i seguenti requisiti: completato l’istruzione teorica e superato l’accertamento ministeriale aver completato un’attività minima di 45 ore di volo aver compiuto almeno 17 anni

Corso Teorico

Il programma comprende 130 ore di istruzione teorica, comprensive di esami intermedi, distribuite nelle materie di seguito riportate secondo le norme Part FCL 215:

  • Regolamentazione Aeronautica
  • Nozioni Generali Velivoli
  • Prestazioni e Pianificazione
  • Fattore Umano
  • Meteorologia
  • Navigazione Aerea
  • Procedure Operative
  • Principi del Volo
  • Radiocomunicazioni

 Giorni e orari previsti per le lezioni:

  • Il corso di teoria si tiene nei giorni di Martedì e Giovedì dalle ore 20.00 alle ore 22.00 presso la sede dell'Aeroclub, esame finale a quiz con risposta multipla.
  • Le lezioni pratiche di volo saranno di volta in volta prenotate e pianificate singolarmente con l’istruttore.

Corso Pratico

Il programma prevede non meno di 45 ore di volo distribuite in 4 fasi

FASE A/M D.C. SOLO TOTALE
Fase 1 (pre-volo da solista) Mix da 1 a 12 P2002JF 12.00 0.30 12.30
Fase 2 (Consolidamento) Mix da 14 a 22 P2002JF 6.00 3.00 9.00
Fase 3 (Navigazione a vista) Mix da 23 a 30 P2002JF 7.00 4.00 11.00
Fase 4 (Radio Navigazione) Mix da 31 a 39 P2002JF 10.00 2.30 12.30
Totale generale   35.00 10.00 45.00

 

Costi

CORSO DI 45 ORE € 9000
I costi comprendono:

  • Iscrizione al corso
  • Materiale didattico
  • Lezioni di teoria
  • Pratiche di segreteria
  • Tutte le tasse ministeriali (ENAC)


I costi comprendono l’iscrizione al club per i mesi necessari all’addestramento fino al superamento dell’esame di licenza PPL.
Per ulteriori informazioni contattare il direttore della scuola.

Corso di Volo VDS

Il Corso per imparare a volare

Istruttori pratica/teoria
  • Com. Gianluca Marchioro
  • Lucio Caregnato
  • Gianmaria Obrietan
  • Rolando Siviero
  • Adriano Mosele
  • Gianandrea Pigato
  • Giorgio Scarso

COSTO DEL CORSO

Fai il primo versamento di € 500,00 e potrai seguire il corso di teoria ed effettuare 3 sessioni di volo della durata di 35-40 minuti l'una. I restanti versamenti avverranno con le seguenti modalità: al momento dell’iscrizione euro 500,00; (vedi sopra) al raggiungimento delle 02 ore di volo euro 800,00; al raggiungimento delle 06 ore di volo euro 900,00; al raggiungimento delle 11 ore di volo euro 900,00.

Il costo del corso è di euro 3.100,00 comprensivo della quota associativa fino al 31/12 dell'anno di conseguimento dell'attestato. Per gli allievi fino ai 25 anni di età il costo del corso VDS sarà di € 2.900,00 anzichè € 3.100,00.

VELIVOLI UTILIZZATI

  • TECNAM P92 S BIPOSTO MOTORIZZATO CON ROTAX 912 80 HP
  • TECNAM P92 SUPER BIPOSTO MOTORIZZATO CON ROTAX 912 100 HP
  • TECNAM P2002 SIERRA BIPOSTO MOTORIZZATO CON ROTAX 912 ULS 100 HP

DINAMICA DEL CORSO

I voli scuola saranno effettuati in accordo con l'istruttore nelle giornate di apertura dell'aeroporto, previo appuntamento. Il costo del corso comprende :

  • 16 ore di volo per l’allenamento pratico;
  • 33 ore di lezioni teoriche, svolte in sede, con calendario lezioni fornito dall’istruttore. (I corsi teorici saranno formulati con le materie disposte dal nuovo regolamento didattico per il VDS approvato dal Ministero dei Trasporti).
  • Materiale didattico (libro di testo, cartine, manuali di volo,schede etc) che verrà consegnato al momento dell’iscrizione.
  • Le spese sostenute per l’esame per il conseguimento dell’attestato, l’attestato ed il libretto di volo.

Giorni e orari previsti per le lezioni:

  • Il corso di teoria si tiene nei giorni di Martedì e Giovedì dalle ore 20.00 alle ore 22.00 presso la sede dell'Aeroclub, esame finale a quiz con risposta multipla.
  • Le lezioni pratiche di volo saranno di volta in volta prenotate e pianificate singolarmente con l’istruttore.

Saranno messe a disposizione degli allievi le varie attrezzature necessarie presenti in sede.
Agli allievi sarà consegnata copia del regolamento della scuola con la preghiera di leggerlo attentamente e di attenersi scrupolosamente alle regole in esso scritte.

ATTENZIONE

Per l’ammissione ai corsi di volo ogni allievo dovrà essere in possesso dei seguenti documenti:


Documentazione richiesta al momento dell'iscrizione:

  • Domanda di ammissione al corso
  • Domanda di ammissione al club
  • Dichiarazione trattamento dati
  • Visita medica in originale
  • Nulla osta: E’ D’OBBLIGO AVERNE IL POSSESSO PRIMA DI EFFETTUARE I VOLI DA SOLISTA. DEVE ESSERE RICHIESTO A CURA DELL’ALLIEVO ALLA QUESTURA DI RESIDENZA COMPILATO SECONDO FAC-SIMILE, ALLEGANDO 2 MARCHE DA BOLLO DI EURO 14,62 CADAUNA, IL CERTIFICATO DI RESIDENZA E STATO DI FAMIGLIA (CUMULATIVO). NOTA: I CERTIFICATI DA PRODURRE POSSONO ESSERE SOSTITUITI CON L’AUTOCERTIFICAZIONE (MODULI IN QUESTURA). AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE, PER CHI NON E’ ANCORA IN POSSESSO DEL NULLA OSTA, VERRA’ RICHIESTA COPIA DELLA DOMANDA PRESENTATA ALLA QUESTURA PER IL RILASCIO DELLO STESSO AL FINE DI PROCEDERE ALL’INSERIMENTO DELL’ALLIEVO NEL CORSO ED INIZIARE L'ATTIVITA' DI ISTRUZIONE PRATICA DI VOLO. Corso VDS
  • N° 2 FOTO FORMATO TESSERA
  • FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO D’IDENTITA’ IN CORSO DI VALIDITA’ COPIA DEL CODICE FISCALE
Corso VDS Avanzato

Corso per il conseguimento dell'attestato V.D.S. AVANZATO

Corso per conseguimento qualifica i pilota VDS avanzato
Riferimento: DPR 133 del 9 Luglio 2010

GENERALITA’

Lo scopo del presente corso è quello di definire i lineamenti di attuazione ed i programmi di dettaglio riguardanti le lezioni di teoria e le esercitazioni pratiche per il conseguimento della qualifica di pilota avanzato di cui all'articolo 11, comma9, del DPR 133 2010.

REQUISITI PREVISTI

Pilota Allievo : in possesso di attestato VDS VM. in corso di validità, con:
  • abilitazione alla condotta della classe di apparecchi su cui si svolge il Corso
  • abilitazione al trasporto di passeggero conseguita da almeno un anno alla data dell'esame del corso di Avanzato
  • certificato/licenza di Radiotelefonia Aeronautica.


STRUTTURA DEL CORSO

Il corso è articolato su due distinte fasi:
  • Corso di teoria : 8 ore di lezione teorica (presenza obbligatoria). Le lezioni teoriche verranno svolte presso la sede dell'aero club di Thiene.
  • Attività di volo : 5 missioni di volo con 5 decolli e 5 atterraggi su aeroporti minori con un minimo di 5 ore di volo.


Giorni e orari previsti per le lezioni:
  • Il corso di teoria si tiene nei giorni di Martedì e Giovedì dalle ore 20.00 alle ore 22.00 presso la sede dell'Aeroclub, esame finale a quiz con risposta multipla.
  • Le lezioni pratiche di volo saranno di volta in volta prenotate e pianificate singolarmente con l’istruttore.


PROGRAMMA DEL CORSO

Le lezioni teoriche comprendono nozioni di base, per un minimo di 8 ore di lezione, delle materie di seguito elencate.
Regole dell'Aria
  • Regole generali di volo: equipaggiamento di bordo, negligenza o imprudenza nella condotta dei velivoli, spazi aerei regolamentati (vietati, pericolosi, riservati )
  • volo in vicinanza di altri aeromobili, precedenze (avvicinamento, atterraggio, atterraggio in emergenza, decollo)
  • monovre al disopra o nei pressi di un aeroporto, circuiti di traffico aeroportale
  • codice "Q"
  • regolamentazione del traffico aereo e dei servizi del traffico aereo
  • suddivisione e classificazione dello spazio aereo relativi Enti e servizi del Traffico Aereo
  • comunicazioni per il volo a vista
  • classificazione degli aeroporti
  • caratteristiche degli aeroporti, segnaletica verticale ed orrizontale, nozioni di
    • classificazione
    • segnalazione ostacoli
    • segnali di pista, con particolare riferimento all'AIP Italia sez. AGA
  • attività di volo negli spazi aerei controllati ed operazioni aeroportuali; subordinazione del volo all'autorizzazione dell'Ente di controllo
  • minime meteorologiche del volo a vista
  • regolazione dell'altimetro, sia al di fuori che entro gli spazi aerei controllati, con cenni ad altitudune di transizione e livello di transizione
  • luci di navigazione, posizionamento sugli aeromobili e sugli idrovolanti fermi o in movimento sull'acqua
  • servizio di informazioni di Volo e Servizio d?Allarme, con particolare riferimento alle responsabilità del Pilota

Studio e preparazione del volo con particolare riferimento a:
  • caratteristiche operative del volo
  • informazione di rotta da indivìduarsi con riferimento a pubblicazioni di informazioni aeronautiche (AIP)
  • avvisi agli aeronaviganti (NOTAM, AIRAC ecc)
  • informazioni meteorologiche
  • lettura delle carte di avvicinamento
  • individuazione delle frequenze radio, uso delle stesse in relazione alle esigenze
  • attività di volo in spazi aerei regolamentati e/o controllati
  • servizi della circolazione aerea (servizio informazioni di volo, servizio di controllo, servizio di allarme)
  • compilazione del piano di volo, il suo significato e chiusura

Procedure di emergenza
  • Gestione dell'emergenza e relative comunicazioni;
  • uso della check list;
  • campi per atterraggi di emergenza;
  • uso del paracadute balistico;
  • uso dell'ELT;
  • avaria radio;
  • uso del trasponder;
  • uso della frequenza di emergenza;
  • segnali di pericolo - urgenza, segnali visivi convenzionali a terra, segnali luminosi per il controllo del traffico aereo.


Programma dei voli Le esercitazioni pratiche si svolgono a bordo di un apparecchio VDS avanzato, con Istruttore VDS Avanzato a bordo, e comprendono attività di volo in spazio aereo controllato ed addestramento di volo specifico nell'ambito di circuiti aeroportuali in costanza di traffico di Aviazione Generale.
Il programma dei voli si articola su di un minimo di 5 ore di volo, svolte con un minimo di 5 missioni, che comprendono atterraggi, rullaggi, parcheggi e successivi decolli con apparecchi inseriti nel modello ST della Scuola, con Istruttore VDS Avanzato a bordo, sul quale la Scuola/Istruttore è stato autorizzato a svolgere tale attività. L' attività di addestramento è condotta in spazi aerei controllati, in costante contatto radio con il competente ente ATS.
L'apparecchio utilizzato per il Corso è del tipo "Avanzato" ed è dotato di strumentazione ed equipaggiamenti idonei alle procedure ed alla didattica da svolgere.
Ogni missione di volo comprende un briefing ed un debriefing ed è registrata su l'apposito statino, compilato dall'Istruttore e posto agli atti della Scuola.

VALUTAZIONE DI IDONEITA'

Al termine della fase teorica si svolge una valatuzione, effettuata da parte dell'Istruttore, per l'ammissione alla successiva fase relativa all'attività di volo. Per la fase pratica l'Istruttore stila uno statino volo per ogni missione di volo con valutazione dell'apprendimento del pilota allievo. Al termine della missione di volo l'Istruttore, considerando complessivamente il bagaglio culturale e pratico acquisito dal pilota allievo, valuta l'idoneità dello stesso ad operare in sicurezza nel contesto sopra indicato. L'esame è svolto dall'Istruttore preposto ed il Direttore della Scuola convalida l'idoneità del candidato con propria dichiarazione apposta sull'apposito VERBALE DELL'ESAME con le modalità ed i termini stabiliti da AeCI.

ATTESTATO DI PILOTA VDS AVANZATO

La scuola, al superamento dell'esame, appone apposita dichiarazione sull'Attestato VDS del pilota esaminato, attestando che " Il Pilota - Nome e Cognome- in data xx/yy/zzzz ha superato l'esame con Istruttore - Nome e Cognome - è risultato idoneo alla condotta di apparecchi VDS Avanzati. Firma del Direttore della Scuola: Nome scuola n°XXX".

COMUNICAZIONI

E' cura della Scuola di volo comunicare tempestivamente all'AeCI gli atti relativi all'esame. Le modalità di comunicazione, oltre alla relativa modulistica, sono pubblicati sul sito dell'AeCI. In ogni caso le segnalazioni, a cura del Direttore della Scuola, devono contenere il nominativo del Pilota ed il relativo numero di attestato, il nominativo della Scuola dove si è svolto il corso e dell'Istruttore che ha svolto il corso, le date di svolgimento dello stesso oltre che l'esito finale.

COSTO DEL CORSO TEORICO

100 EURO incluso: 8 ore di teoria, dispensa interna, modulistica e documentazione da inviare all'AeCI

COSTO DEL CORSO PRATICO

155 EURO per ora volata con Aeromobile I-A006 per un minimo di 5 ore e 5 missioni (compreso istruttore)

RINNOVO QUALIFICA

La qualifica di pilota VDS avanzato ha validità biennale decorrente dalla data di rilascio; la validità è periodicamente rinnovata, con l’ottenimento di un nulla osta rilasciato da una scuola abilitata. Ogni rinnovo deve essere annotato, a cura della scuola sul libretto di volo.

Il Presidente Dott. Alberto Farina
Corso di fonia in lingua Italiana/Inglese

NORMATIVA:

Dopo svariate riunioni con ENAC, ENAV e Ministero PP.TT. si è raggiunto l’accordo per l’impiego delle radio VHF in banda aeronautica da parte dei piloti ULM. L’accordo prevede che si possano utilizzare radio portatili, sia pure con installazione fissa (antenna esterna, alimentazione continua e di dispositivi quali cuffie, interfoni e microfoni) del tipo omologato secondo la normativa europea (direttiva 99/05 CE) purchè gli utilizzatori siano in possesso di Attestato di Volo e di Brevetto di Radiotelefonista in lingua inglese o italiana.

Si ricorda a tutti i soci piloti VDS dell'aeroclub che è obbligatorio il certificato di radiotelefonista in lingua italiana o inglese per volare sull'aeroporto di Thiene come da circolare ENAC.

CORSO:

Il corso sarà tenuto dal C.te Gianluca Marchioro e si comporrà di una prima parte riguardante le conoscenze teoriche della propagazione delle onde radio e della regolamentazione internazionale ICAO, una seconda parte di esercitazioni pratiche finalizzate all’acquisizione della fraseologia standard delle comunicazioni in lingua italiana e di una terza parte di fraseologia standard in lingua inglese (solo per gli allievi richiedenti l’esame in lingua inglese).
br>

GIORNI E ORARI PREVISTI PER LE LEZIONI:

Il corso prevede due lezioni a settimana per un totale di 24 ore; assenza massima consentita per l’ammissione all’esame 25% (6 ore).

COSTO DEL CORSO:

FONIA ITALIANA/INGLESE 350 EURO incluso testo e modulistica.

ISCRIZIONE:

Gli interessati sono pregati di confermare la propria adesione presso la segreteria del club.

ESAME FINALE:

L’esame si svolgerà a Roma in un locale apposito del Ministero delle Comunicazioni e potrà essere sostenuto nello stesso giorno per tutto il gruppo dei candidati (accompagnati da un istruttore).

PROGRAMMA DI ESAME:

I candidati al certificato di operatore radiotelefonico devono dar prova di possedere, oltre che adeguata cultura generale, le conoscenze tecniche ed attitudinali professionali qui a presso specificate:
Prova orale
  • Conoscenze tecniche radioelettriche e in particolare:
    • principi generali sulla propagazione delle onde radio, suddivisione internazionale delle frequenze
    • bande di frequenza usate in campo aeronautico
    • individuazione segnale Morse, frequenze di soccorso.
  • Generalità sulle radiocomunicazioni ed in particolare:
    • registrazioni delle comunicazioni radiotelefoniche, attivazione delle comunicazioni radio
    • prove radio, scala di intelligibilità, scambio di telecomunicazioni T/B/T
    • sistema orario impiegato nelle procedure radiotelefoniche
    • alfabeto fonetico con trasmissione e pronuncia dei numeri
    • uso del codice “Q”
    • SELCAL
    • rapporto di “operazioni normali”
    • scambio di messaggi tra enti ATS e aeromobili o tra aeromobili e frasi usate nelle comunicazioni radiotelefoniche
    • fraseologia impiegata nel servizio di controllo della circolazione aerea.
  • Categorie, ordine di priorità e messaggi del servizio mobile aeronautico e in particolare:
    • messaggi e procedure di soccorso, d’urgenza, radiogoniometrici, di sicurezza del volo, meteorologici, di regolarità del volo
    • imposizione del silenzio radio
    • composizione, ripetizione, correzione o annullamento dei messaggi
    • avaria radio
    • cancellazione dei messaggi di socorso
    • rapporti di posizione AIREP
  • Tecnica radiotelefonica e in particolare:
    • identificazione radiotelefonica dei vari servizi ATC;
    • identificazione degli aeromobili
    • suddivisione o competenza dei servizi ATC nei relativi spazzi aerei.
  • Servizio di informazioni aeronautiche in particolare:
    • responsabilità, scopi e funzioni del servizio: documenti di informazione, conoscenza e consultazione AIP Italia: NOTAMS di prima o seconda classe, nazionali ed internazionali
    • circolari di informazione aeronautica.
  • Prova Pratica, In applicazione delle materie del presente programma. Tale prova consisterà in uno scambio di messaggi in lingua italiana o inglese** (a seconda del tipo di certificazione che il candidato intende conseguire) tra l’esaminatore situato in un locale diverso da quello del candidato, a mezzo di apparati rice-trasmittenti a circuito chiuso.
** I candidati devono essere in grado di esprimersi in questa lingua in modo soddisfacente sia per iscritto che oralmente.
La prova verrà articolata nel seguente modo:
  • Comunicazioni inerenti i movimenti al suolo: autorizzazione alla messa in moto, al rullaggio, all’allineamento e decollo ed a tutte le altre manovre nell’area aeroportuale. Controllo apparati,richieste di stop orario e di dati meteo; altre informazioni sulle condizioni dell’aeroporto.
  • Comunicazioni inerenti le operazioni di volo nell’ATZ: chiamate per l’avvicinamento, campo in vista, posizioni in circuito, rilevamenti, atterraggio, operazioni di parcheggio.
  • Comunicazioni inerenti al volo in rotta: chiamate ai vari enti ATS per salite, discese, attraversamenti, rapporti di posizione, richiesta di bollettini meteo, ecc.
  • Comunicazioni speciali: chiamate di emergenza, urgenza, trasmissione cieca, rilancio di messaggi, chiamate radiogoniometriche, ripetizione e cancellazione di messaggi.


Per informazioni contattare: Sede Aero Club Thiene C.te Gianluca Marchioro o Sig. Alberto Vicariotto oppure C.te Marchioro tel. 348/1405060 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Corso di sicurezza sul volo in montagna

Corso basico di sicurezza del volo in montagna

L’Aero Club “A.Ferrarin” di Thiene organizza un corso Basico di volo in montagna aperto a tutti i soci piloti di V.D.S. e aviazione Generale interessati.
Il programma prevede 5 serate di lezione teorica, più una lezione pratica di volo con aliante motorizzato e una lezione pratica di navigazione in montagna con velivolo VDS o A.G. (obbligatorie) con decollo e atterraggio presso l’aeroporto “ Romeo Sartori “ di Asiago.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato finale di partecipazione.
Per informazioni dettagliate sul programma del corso ed eventuale iscrizione rivolgersi alla segreteria dell’Aero Club (Sig.ra Angela Catalano martedì/sabato tel. 0445380383 o al direttore della scuola sig. Gianluca Marchioro tel. 3481405060)

PROGRAMMA DI ADDESTRAMENTO TEORICO

Come prevedere il tempo in montagna (2 serate) - Docente: Pil.Istr. Gianluca Marchioro
  • Generalità
    • Come farsi un idea del tempo
    • Gli elementi del tempo per la navigazione aerea
    • L’ organizzazione meteorologica
  • Le caratteristiche fisiche dell’atmosfera
    • Generalità
    • Le condizioni di equilibrio dell’atmosfera
  • Gli elementi descrittivi del tempo
    • Le nebbie e le nubi
    • Le formazioni di ghiaccio
    • I moti dell’aria (il vento e la turbolenza)
  • Vento e turbolenza in montagna
    • Generalità
    • L’orografia ed il vento
    • Le condizioni di equilibrio ed il vento
    • Il rilevamento del vento in montagna
    • Le catene montuose e le onde orografiche
    • I rilievi isolati ed il vento
  • Le manifestazioni temporalesche
    • Condizioni per lo sviluppo di un temporale
    • I temporali in montagna
    • La previsione dei temporali
    • Il volo sotto i temporali
    • Il fulmine
  • La previsione locale
    • Esame della pressione, temperatura e umidità
    • Esame del cielo e del vento
    • Tabella previsionistica


PROGRAMMA DI ADDESTRAMENTO PRATICO
Una missione obbligatoria di volo con velivolo VDS o A.G. (a scelta) di navigazione in montagna Le lezioni teoriche si terranno presso la sede sociale. Il costo del corso teorico comprensivo di materiale didattico più un’ora di volo è di 200 euro. E’ escluso dal costo la missione obbligatoria di navigazione aerea in montagna con velivolo VDS o A.G. che varierà in funzione del velivolo prescelto dall’allievo.

HELIX_NO_MODULE_OFFCANVAS

Via Prà Novei, 13
aeroclub.ferrarin@alice.it
39 0445 380883
+39 0445 380883

Contatti
 

Kontakt